giovedì 1 ottobre 2015

Settembre - Bagaglio culturale

Torna la rubrica mensile, per elencare libri letti, film visti, nuove serie tv scoperte o vecchie che ho finalmente guardato, eccetera, con un breve commento.

<-Agosto


SURVIVING JACK
comedy (Fox)
Non so perché mi mancasse ancora una puntata di questa serie fantastica, ma adesso che l'ho vista e ho riso a crapapelle, come al solito, sono ancora più triste che sia stata cancellata (recensione).
Giudizio: qualcuno spieghi agli americani quali sono le serie belle che devono guardare
http://2.bp.blogspot.com/-FIy-wgKqAiU/U2fCpphhSII/AAAAAAACSUk/5vtiNiHpQSM/s1600/chris+meloni+gay+wrestling+1.gif



PENELOPE 
film fantasy, romantico, comico

Uno dei pochi film che mi piace riguardare praticamente ogni volta che lo trovo in tv. Non che sia chissà quale capolavoro, ma nella sua semplicità è un filmetto godibile e sempre attuale che interpreta a suo modo il classico conflitto tra sostanza e apparenza. Il tutto viene portato sullo schermo da ottimi attori, tra cui spiccano Christina Ricci e Catherine O'Hara, che riescono a mostrarci un rapporto madre-figlia davvero particolare.

Ma vogliamo parlare per un attimo della traduzione italiana?
Se non avete visto il film e non volete spoiler, vi conviene saltare il prossimo paragrafo.

Tutto ciò su cui si basa il film è la maledizione che viene lanciata sulla famiglia Wilhern, che si spezzerà "only when one of your own kind claims this daughter as their own 'till death do they part" cioè "solo quando uno dei suoi simili rivendicherà questa figlia come sua finché morte non li separi". L'uso dell'espressione tipica dei voti matrimoniali porta la madre a pensare che Penelope si debba per forza sposare ed è proprio su questa incomprensione che fa leva il colpo di scena finale, ma perché il film abbia senso è necessaria una certa ambiguità. Peccato che nella versione italiana traducano con "solo quando uno della vostra schiatta chiederà la mano di vostra figlia", lasciando ben poco spazio a versioni alternative al matrimonio e rendendo insensato il finale.
E io che cercavo di capirci qualcosa prima di avere la possibilità di confrontarlo con la versione originale: non potete capire il disagio.
Giudizio: pur affrontando tematiche già viste, il punto di vista scelto è molto originale e il film risulta piuttosto piacevole da guardare
https://33.media.tumblr.com/d3809021eedd6d918fa0c87929b1ca37/tumblr_mz03tvCOv71raxlk4o2_500.gif


THE LAST SHIP
telefilm d'azione, thriller (TNT) - stagione 2
Una volta assodato che si tratta di una serie amerrigana, dove gli amerrigani sono gli eroi che salvano il mondo mentre cinesi e russi sono tutti brutti e puzzoni, e chiudendo un'occhio per la visione un po' rigida e stereotipata di buoni e cattivi, questo telefilm è ben confezionato e rappresenta un piacevole passatempo estivo.
Considerando che le storie post-apocalittiche e sparatutto non sono esattamente il mio genere, questa ha il pregio di avermi colpito fin dalla prima stagione e di continuare a coinvolgermi.
Interessante soprattutto il susseguirsi dei diversi eventi, diversi ma sempre credibili e che si alternano così velocemente da non lasciar spazio alla noia.

Giudizio: avvincente
http://38.media.tumblr.com/86426fa17c068642a41e0e92ecc64602/tumblr_nr37dcgGh61tktksro1_500.gif


UNDER THE DOME
telefilm d'azione, thriller (TNT) - stagione 2
Sono lontani i tempi in cui Under the Dome era un telefilm con una trama sensata. O un telefilm con cui Stephen King volesse avere qualcosa a che fare.
Ma questo non significa che abbia smesso di essere interessante, anche se per motivi totalmente opposti dalla prima stagione: mai visto una sequenza di stronzate in fila così lunga e di conseguenza mai riso così tanto.
D'altronde perché preoccuparsi di dare un senso agli avvenimenti e di continuare con criterio una storia iniziata due anni prima, quando puoi semplicemente buttare lì a casaccio nuovi personaggi inutili, dialoghi ridicoli e brutte parruccone? Tanto poi si può sempre dire "era tutto un effetto collaterale dello restare rinchiusi in un bozzolo apiccicoso" o "non è che quando abbiamo predetto stelle cadenti, mura di fuoco e distruzione totale intendevamo che dovesse accadere davvero. Era più una metafora introspettiva, non si era capito?"
E se per arrivare alla fine di questa roba vi sembrava di non farcela, considerate che per scrivere le recensioni io me le sono dovuta guardare tutte per lo meno due volte. (Qualcuno potrebbe chiedersi chi me lo ha fatto fare e infatti io me lo sto chiedendo.)

Giudizio: un misto tra "non mi sono mai divertita così tanto" e "non ne potevo più, sono contenta che sia finita". 
http://www.telefilm-central.org/wp-content/uploads/2014/08/tumblr_mph3y5gasi1qkpdbxo1_250.gif


QUANDO C'ERA MARNIE
film d'animazione
Non sono una grande esperta dei film dello Studio Ghibli, ma sto cercando di recuperare un po' alla volta.
Ho passato praticamente tre quarti di questo film a dirmi "tutto bellissimo, sono senza parole, ma prima della fine è previsto che ci capisca qualcosa?"; poi finalmente i pezzi hanno iniziato a ricomporsi e ne è spuntata fuori una storia profonda e davvero molto commovente.
Giudizio: consigliato. Tenere i fazzoletti a portata di mano
http://o.aolcdn.com/hss/storage/midas/a35ae49f06c79225d0b404c6d3b6bfda/202595235/65442414a8993728d3cf19b0a85c76f7.gif


L'ASSO NELLA MANICA
film teen-comedy
Da quello che ho letto in giro per la rete sembrava che dovesse essere il filmone del secolo, invece è risultato un filmetto senza infamia e senza lode. Qualche riflessione e qualche risata, ma niente di così diverso da decine di altri film dello stesso genere.
Giudizio: meh
https://38.media.tumblr.com/3e74977559ddfda2f1b78360c216f570/tumblr_nkjy959g2q1s2763qo1_250.gif

LA LETTRICE BUGIARDA - Brunonia Barry
romanzo
Molti elementi del romanzo sono piuttosto simili a quelli dell'altro libro della stessa autrice "La ragazza che rubava le stelle": una ragazza cresciuta nei dintorni di Salem in una famiglia strampalata e in un'atmosfera magica, ha cercato di fuggire ma viene costretta dagli eventi a tornare a casa e ad affrontare il suo passato.
Anche il modo di accennare determinati particolari continuando a rimandare più volte il loro approfondimento è tipico dell'autrice, ma d'altronde squadra che vince non ci cambia e infatti il ritmo veloce e l'alternarsi di punti di vista diversi tengono alta l'attenzione e creano un'altra bellissima storia, in grado di raccontare situazioni terribili senza mai diventare pesante.
Giudizio: misterioso e coinvolgente
http://38.media.tumblr.com/9bed63c10f8fed8b6ea02bd05be954dd/tumblr_inline_ntm70au9Fj1s8jena_500.gif

Nessun commento:

Posta un commento